Social Media: guida a come promuovere il tuo evento

Ti è mai capitato di dover organizzare una fiera oppure un evento? Una delle cose fondamentali e tra le prime da gestire è proprio la fase di pubblicazione dell’evento per cercare di “racimolare” il maggior numero di partecipanti.

Il buon vecchio volantino, il passa parola oppure l’invito via mail, con l’introduzione dei social network, è diventato qualcosa di obsoleto; la comodità di poter gestire tutto con un semplice clic, magari da casa, e qualcosa di strabiliante.

Vediamo allora insieme alcuni punti fondamentali per gestire al meglio questa campagna:

1. Utilizza Facebook

Creare un evento su Facebook è il modo più efficace per ottenere la giusta visibilità e, mantenere l’attenzione e il coinvolgimento per la tua fiera o evento. La maggior parte degli invitati infatti avrà il proprio calendario Facebook sincronizzato con i dispositivi mobili, rendendo quindi più facile pianificare i propri programmi in relazione al tuo evento, e soprattutto di ricordarsene.

photo-1447169685565-fedaa08420df.jpeg
Quando dai il nome al tuo evento su Facebook assicurati che sia qualcosa di memorabile, senza però far perdere di vista il vero senso di quello che stai organizzando.

Pubblica, coinvolgi e tieni aggiornato il tuo pubblico con contenuti interattivi e sempre stimolanti, questo per mantenere il loro interesse e assicurarti la loro partecipazione al tuo evento.

2. Diventa virale

Si stima che entro il 2022 oltre l’80% del traffico internet sarà indirizzato ai video, in quest’ottica cominciare ad effettuare una campagna di questo genere sarà senz’altro più coinvolgente per la maggior parte delle persone.

L’utilizzo del video marketing nella tua strategia di promozione quindi può aiutarti a migliorare il coinvolgimento di quelle persone che hanno già confermato la presenza, e anche a persuadere i possibili partecipanti.

photo-1504270997636-07ddfbd48945Potresti provare a pubblicare un Teaser che mostri un’anteprima di quello che andrai ad organizzare, con magari una piccola intervista ai relatori e partecipanti che già conosci.

Non dimenticarti di abbondare con gli #hashtag, ma considera questo:

  • Tienilo breve e soprattutto memorabile
  • Usa parole chiave che siano correlate al tuo evento
  • Rendilo simpatico (perché no!)
  • Una volta deciso l’hashtag, includilo in tutto ciò che farà riferimento all’evento

3. Comunità su LinkedIn

LinkedIn è una piattaforma social ideale nel momento in cui si vuole “spargere” la voce su un nuovo evento e pubblicizzarlo.

Il modo più semplice è quello di pubblicare un aggiornamento di stato. Assicurati di includere elementi visivi particolarmente accattivanti e considera in che modo il tuo evento potrà aggiungere valore alla tua rete, dopo di che fai presente tutto questo in modo da creare il maggior coinvolgimento possibile.

Raggiungere altri professionisti è un modo estremamente efficace per generare dei lead e invitare dei nuovi professionisti, un vero valore aggiunto.

Infine, qualunque cosa pubblichi, assicurati che venga condiviso il più possibile.

LS-Live-main-event-studio1

4. Uno sguardo dietro le quinte

Fare in modo di portare tutti i tuoi follower dietro le quinte dell’evento, sia prima che dopo, è fondamentale per un’ottima riuscita.

“Perché?” penserai, il motivo è questo:

  • Creare contenuti interessanti genera fiducia con i tuoi follower
  • Mostra quanto è interessante e magari divertente lavorare per la tua azienda

Facebook, Instagram e Twitter sono ottime soluzioni per questo genere di contenuti, mentre LinkedIn dovrebbe ospitare solo contenuti professionali.

In sintesi, i social media possono essere uno strumento incredibile e molto utile per promuovere il tuo evento, ma può essere utilizzato anche per il lancio di un nuovo prodotto. Ricorda però sempre di non utilizzare un solo metodo, ma di integrare il tutto nella tua strategia personalizzata.

 

  • 7
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •