Disney: la magia del marketing

Uno dei maggiori brand al mondo e forse anche uno dei più amati è proprio Disney, creata nel 1923 ha fatto sognare per anni i più piccoli e non solo.

Per poter arrivare ad essere un big di queste dimensioni però alle spalle bisogna avere una solida strategia di marketing .

Per decenni infatti la Disney ha modificato la propria strategie ma senza perdere la propria linea guida, vediamola insieme:

Non solo business

Ogni campagna Disney è sempre un modo originale e unico di fare business, ma nel contempo, sfruttano le loro capacità, hanno offerto il miglior servizio e coinvolgimento possibile alla propria “clientela”.

In modo sempre più massiccio hanno incentrato le loro campagne anche all’interno dei loro parchi, un esempio concreto è l’alta qualità della ristorazione che propongono.

Questo è un ottimo modo per offrire qualcosa di interessante anche agli adulti e dare un esempio sul corretto modo di alimentarsi.

Migliorare l’esperienza del cliente

Quando si fa riferimento alla Disney la maggior parte delle persone pensa subito ai grandi parchi a tema, le storie coinvolgenti e i simpatici personaggi.

Quello che non viene mai citato però è l’enorme lavoro che c’è alle spalle, la tecnologia che negli anni è stata fondamentale per la crescita del marchio.

Dalla creazione dei cartoni animati alla creazione del primo parco a tema, si è sempre cercato di utilizzare la tecnologia a disposizione per stupire, divertire e sviluppare il marchio…ti sembra poco?

Nel 2013 ad esempio Disney ha fatto un enorme lavoro per migliorare l’esperienza dei clienti nei loro parchi introducendo “MyMagic +” questo servizio include il famoso braccialetto Magic Bands.

Il sistema consente infatti ai visitatori di evitare le code prenotando le giostre, i ristoranti e apre la porta della loro camera d’albergo! Ci si può registrare comodamente tramite il loro sito Web o con l’app Disney.

Le bande possono memorizzare le informazioni di pagamento, identificare il visitatore è molto altro.

Se ci pensi con attenzione sarai d’accordo con me che questo sistema è molto utile per il cliente, ma ancora di più per la Disney.

In questo modo possono tenere traccia di tutti i visitatori, determinare quali attrazioni vanno di più e quali servizi sono i più utilizzati.

I due punti che abbiamo visto sono la base della strategia Disney, ecco invece alcuni concetti chiave generali:

Identità

Disney ha creato un marchio sempre giovane, e fatto a pennello per la famiglia.

Tutti noi almeno una volta nella vita siamo stati toccati dalla sua “magia”.

Hanno sempre utilizzato i metodi più comuni di pubblicità per raggiungerci, e con l’introduzione dei social media si sono spalancate le porte per una nuova era di pubblicità.

I marchi devono muoversi sempre più velocemente, per poter catturare l’attenzione crescente del consumatore.

Il cuore della strategia di marketing di Disney è proprio il loro marchio.

Concentrandosi sul consumatore, con le strategie più incisive, fanno si che il loro marchio sia sempre ben presente.

Immersione

Da sempre attrarre è stato fondamentale per la Disney, ma ancora di più fare in modo che i propri o clienti restino tali.

L’immersione vera e propria nel mondo Disney con parchi sempre rinnovati e i contenuti strabilianti, che siano film oppure cartoni animati ha dato quel valore aggiunto che fa la differenza nel lungo termine.

Il motto della Disney è “The Happiest Place on Earth” ed è proprio così, dando sempre qualcosa di nuovo al cliente.

Che si tratti di fare pubblicità con le star vestite da personaggi classici o di acquistare un franchise come ad esempio Star Wars, la Disney fa in modo che il suo marketing sia sempre qualcosa di fantastico e unico.

Personalizzazione

Fin dall’inizio la Disney ha sempre cercato, conscia del fatto che fosse fondamentale, di creare qualcosa di personalizzato per ogni cliente.

Quando prenoti una vacanza Disney, ricevi ad esempio un libro unico per la tua famiglia.

Per i pernottamenti nei loro hotel utilizzano il servizio MyMagic + (che abbiamo già visto qualche riga sopra) che contengono tutte le informazioni dei clienti, per rendere unica l’esperienza.

Questo fa sì che il cliente si senta unico e, che ritorni anche negli anni futuri.

Abbiamo visto quindi come la Disney sia un mondo dentro un mondo, quanta importanza da alla unicità dei propri clienti, e tutto questo grazie ad una continua e intensiva strategia di marketing.

Ora sai che ogni tuo sforzo dovrebbe quindi essere incentrato non su di te, ma sul tuo cliente per fare davvero la differenza.

  • 8
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •