Digital marketing per la tua azienda vinicola

Se anche tu hai un’azienda vinicola vorrei porti una semplice domanda:

Hai già intrapreso una tua personale strategia di marketing online per migliorare il tuo lavoro?

Che la risposta sia si oppure no ti consiglio di dare un’occhiata a questa mia guida.

Ti spiegherò infatti come poter gestire correttamente la tua presenza online e incrementare il numero dei tuoi clienti.

Cominciamo…

La prima cosa da fare, ed è una cosa che si adatta indistintamente a qualsiasi tipologia di attività, è generare una forte presenza online.

Immagina il web come l’intero nostro pianeta e, la tua zona (quella dov’è lavori) come un piccolo paesino, un vero e proprio puntino nel globo terrestre, pensi davvero di poter fare i numeri in un “puntino”?

Spero proprio di no.

Infatti la corretta presenza online ti permetterà di generare un mostruoso numero di clienti per la tua azienda vinicola, molti di più rispetto a quelli che potresti ottenere consegnando qualche volantino in zona.

Per poter fare questo però bisogna agire in modo uniforme su tutta la rete.

Creare il proprio sito web e operare da professionista sui social.

photo-1503436298338-2adbc8a8e006Quindi, prima di spendere altro tempo a sviluppare strategie sui social in modo confusionario o utilizzare altro denaro in pubblicità, crea il sito web della tua azienda vinicola e gestiscilo al meglio.

Devi fare in modo che la gente visiti la tua cantina, che realizzi quali sono le tue reali potenzialità, che siano sicuri della scelta sulla tipologia di vino migliore per loro e, che condividano tutto questo con amici e parenti.

Il tuo sito fa in modo che tutto questo accada?

Considera che la maggior parte dei siti delle aziende vinicole sono creati male e gestiti ancora peggio.

Perché questo?

Semplice… perché lo sviluppo del sito Web è sempre stato un investimento costoso.

Le aziende vinicole infatti avrebbero dovuto sborsare davvero parecchi soldi per poter ottenere qualcosa di accettabile e, di conseguenza, non è mai stato implementato oppure creato.

Ora però le aziende vinicole si trovano in un clima decisamente più favorevole per questo genere di investimento, i costi sono decisamente più bassi, questo anche grazie ai progressi tecnologici.

photo-1460925895917-afdab827c52fpiattaforme di CMS come WordPress e Wix offrono la possibilità di creare siti Web davvero potenti e completi in modo economico e, facili da mantenere un po’ per tutti.

Ora che abbiamo appurato che i costi sono decisamente abbordabili, vediamo come gestire il tuo nuovo sito.

 

Inizia ponendoti alcune domande:

  • Il mio sito è mobile friendly (riesce ad essere visualizzato da dispositivi mobili)?
  • È abbastanza veloce?
  • Ispira l’azione (visita o acquisto prodotto)?
  • Contiene informazioni e testimonianze per incrementare le tue visite (blog e recensioni)?
  • È graficamente appagante?

Queste sono le principali caratteristiche che dovrebbe avere per essere un sito funzionale.

Proseguiamo…

  • Il tuo sito web 

Quando cominci a sviluppare una strategia di marketing digitale, devi sempre identificare una persona che potrà organizzare il tutto, pubblicare in modo costante nuovi contenuti, tenere aggiornate le informazioni e risolvere eventuali problemi tecnici.

Considera che per farlo correttamente questa persona deve conoscere molto bene il settore.

Proprio per questo conviene sempre rivolgersi ad un professionista che possa gestire tutto nel migliore dei modi 

photo-1473229903343-d7903343f6c0Molte aziende vinicole trascurano completamente i loro sito web proprio perché occupa parecchio tempo e richiede conoscenze approfondite.

 È inoltre importante dotarsi di strumenti di analisi come ad esempio Google Analytics, che permettono di monitorare il tuo sito Web e come gli utenti si comportano su di esso.

Infatti queste analisi ti permettono di capire cosa interessa maggiormente ai tuoi potenziali clienti e, di conseguenza, ti permettono di migliorare la tua strategia.

  • Verifica la tua presenza 

La maggior parte delle volte quando vediamo il nostro sito al primo posto sui motori di ricerca pensiamo che sia già tutto perfetto.

Il problema è che potrebbe apparire per primo per molte ragioni, compreso il nome che viene cercato.

Ma posizionarsi in alto non è l’unico obiettivo quando si tratta di ottimizzazione nei motori di ricerca.

Infatti è fondamentale avere il controllo anche sul modo in cui la tua scheda appare a destra dei risultati della ricerca.

Verifica che:

  • Le informazioni sull’attività siano visualizzate correttamente e che siano complete.
  • Le informazioni della tua azienda vinicola (orario, telefono, indirizzo, ecc.) siano uguali su tutti i siti web dove appaiono.
  • La tua azienda vincola sia sempre presente su Google Maps, Apple Maps e altre piattaforme cartografiche

Un piccolo suggerimento tecnico : Google premia sempre i siti mobile-responsive , cioè ottimizzati per i dispositivi mobili e penalizza invece quelli che non lo sono.

Controlla pertanto che sia fatto correttamente e che appaia leggibile e ridimensionato.

  • I social 

Considerando che il vino è sempre un argomento interessante anche a livello visivo, tutte le piattaforme ricche di contenuti multimediali sono le migliori dove essere presenti e pubblicare i tuoi post:

Anche Twitter può anche essere un ottimo modo per coinvolgere, ad esempio con gli esperti di tecnologia del settore, ma è utilizzato da poche aziende vinicole.

photo-1491924778227-f225b115dd5fRicordati di usare sempre gli # hashtag poiché alcune persone scoprono contenuti proprio tramite quelli.

Se non riesci a farlo direttamente chiedi ad un tuo collaboratore di postare in modo attivo contenuti interessanti e unici.

 

La chiave infatti è condividere qualcosa di interessante in modo regolare.

  • Altri canali 

Essere presenti su diverse tipologie di canali è il modo migliore per farsi conoscere con più facilità.

Valuta quindi anche altre tipologie di canali come:

  • Hai delle foto artistiche della tua azienda vinicola? Potresti postarli su  Flickr
  • Sei inserito in applicazioni di offerte come Groupon?
  • Hai video che puoi pubblicare su Youtube o Vimeo?
  • Sei presente su TripAdvisor? Se si hai risposto a tutti i feedback che ti hanno lasciato?
  • Email marketing

L’e-mail marketing, se fatto nel modo corretto è davvero fondamentale per avere un riscontro immediato.

Considera sempre che le e-mail devono avere una struttura ben precisa e una forte richiesta all’azione.

Molte aziende vinicole però inviano e-mail che utilizzando design obsoleti.

Vediamo le tre informazioni principali da tenere sempre in considerazione quando si valuta l’efficacia del tuo e-mail marketing:

  • Destinatari:  stai inviando le tue mail a tutti gli abbonati? Hai elenchi aggiornati?
  • Setup : La tua email è stata personalizzata? Hai controllato che il pulsante di annullamento dell’iscrizione funzioni correttamente? L’analisi delle e-mail è stata configurata e analizzata?
  • Design : la tua email è stata ottimizzata per i dispositivi mobili? Il tuo invito all’azione è visibile? Hai inserito delle immagini e font accattivanti?

Bene, siamo giunti alla fine…

abbiamo visto insieme tutti i punti fondamentali per intensificare e migliorare la tua strategia di marketing.

Ora non ti resta che applicarle alla tua azienda vinicola e controllare i risultati che otterrai.

SE QUESTA GUIDA TI E’ STATA UTILE LASCIAMI UN TUO COMMENTO O RICHIESTA E CONDIVIDILA

  • 23
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •