Scopri come creare il tuo fantastico programma di fidelizzazione

I programmi di fidelizzazione per i clienti sono diventati sempre più importanti nella strategia di marketing di una attività.

Sono davvero un ottimo modo per interagire con i clienti e, se utilizzati nel modo corretto possono fare una grande differenza a livello di profitto.

Tuttavia, iniziare un’attività di questo genere può sembrare qualcosa di complesso.

Quale programma è quello più indicato per la tua azienda? Come fare in modo che i tuoi clienti si iscrivano? Come fai a sapere se davvero funziona?

Tutte queste domande sono legittime e le prime che ci si dovrebbe sempre chiedere per poter cominciare nel modo corretto.

Vediamo allora insieme come costruire una fantastica campagna di fidelizzazione, funzionante e funzionale:

  • Quanto è importante la fedeltà?

Lo sapevi che un aumento del tasso di fidelizzazione anche solo del 10% può, incrementare le tue entrate dal 50 al 100%?

Sorprendente vero? questo dimostra quanto può essere importante il processo di fidelizzazione.

Spesso può essere complicato distinguersi dalla massa e, presumo che anche tu te ne sarai reso conto.

photo-1516660755-1f67a7debcdbFortunatamente però le persone sono intrinsecamente molto emotive, quindi, creare una sorprendente esperienza di vendita può essere fondamentale per fare la differenza.

Molti pensano che i programmi di fidelizzazione siano di vantaggio solo per i clienti più affezionati, ma non è esattamente così, infatti non è dove le attività guadagnano maggiormente.

Ovviamente, premiare i migliori clienti è fondamentale per mantenere un rapporto di vendita soddisfacente e generare una cerchia di fedele clientela, ma il vero successo si ha sempre nel far diventare fedeli tutti i NUOVI clienti.

Sono sostanzialmente tutti quelli che stanno visitando la tua attività sporadicamente e, che hanno una percentuale di acquisto relativamente bassa.

Portare proprio questi clienti a visitare più frequentemente e magari ad acquistare maggiormente i tuoi prodotti, è ciò che ti porterà ad avere maggiori profitti.

  • Come scegliere un fornitore

Ricordati sempre, prima di scegliere un fornitore di programmi fedeltà, decidi in modo accurato quali tipi di funzionalità sono le più indicate per la tua attività.

Inviare email ai clienti nel tuo programma? Automatizzare il marketing per semplifcarti il lavoro? Oppure qualcosa di più pratico e moderno, come un’app mobile?

Indipendentemente dalle tue domande, concentrati su un paio di cose, le più importanti e, prendi una decisione cercando un programma che ti aiuti in questo senso.

Questo può essere inoltre un ottimo momento per valutare la reale efficacia degli strumenti che stai utilizzando nella tua attività.

Alcuni fornitori di programmi fedeltà ti danno accesso ad un vero e proprio sistema completo di fidelizzazione.

Possono infatti fornire email marketing, automazione, recensioni, ecc. ecc.

Quindi, un programma di fidelizzazione può darti l’opportunità di gestire e migliorare anche altri aspetti della tua strategia di marketing e, utilizzarli insieme per una migliore riuscita.

  • Progettare il programma fedeltà

Dopo aver trovato il tuo fornitore ideale, sposta la tua attenzione sulla progettazione del tuo programma di fidelizzazione.

La maggior parte dei fornitori di questi servizi per le piccole imprese, ha molta esperienza su programmi basati sulle spese o basati sulle visite, la possibilità di utilizzare comunicazioni via e-mail oppure SMS, ecc.

Iniziamo quindi con le tipologie di ricompense.

Andrebbero sempre “mescolati” con premi sia monetari che esperienziali.

photo-1490227342194-eb24db5ab0c1I clienti sono sempre soddisfatti di sconti e prodotti gratuiti, ma amano molto anche esperienze particolari come “Crea il tuo menu personale! 

I premi esperienziali come questo infatti sono particolarmente interessanti per i tuoi clienti, li faranno parlare della tua attività, la faranno conoscere a molte altre persone proprio perché estremamente originali e, sono a costo quasi 0.

I programmi migliori estendono sempre l’esperienza del cliente, oltre che con le interazioni personali, con e-mail, SMS e whatsapp.

Le campagne di posta elettronica offrono una grande flessibilità in termini di contenuto, design e gestione rispetto alla semplice messaggistica di testo.

Le attività possono sfruttare le loro liste di e-mail, acquisite attraverso il loro programma di fidelizzazione, per riportare i clienti ormai “scaduti” alla propria attività, annunciando vendite e offerte speciali.

  • Stupisci i tuoi clienti

Puoi anche avere il migliore programma di fidelizzazione al mondo, ma se non fai nulla per “stuzzicare” l’interesse del cliente fidati, non avrà successo.

Questa parte dell’implementazione deve sempre venire dalla tua attività.

Se hai un elenco di e-mail dei tuoi clienti, assicurati di importarlo nel tuo programma fedeltà per una migliore transizione e, senza interruzioni.

Coinvolgi sempre i tuoi dipendenti nel sistema e spiega come devono gestirlo per fare in modo che migliori giorno dopo giorno.

Offri dei vantaggi per la registrazione, come doppi punti o extra punti la prima volta che usano il tuo programma fedeltà.

Inoltre, cambia i premi ad ogni livello, in modo che i nuovi clienti siano sempre interessati e motivati a raccogliere i punti.

In questo modo, non solo avrai nuovi clienti registrati, ma li riavrai presto nella tua attività.

  • Successo del programma 

La lealtà è un concetto astratto e estremamente radicato, è quindi difficile poterlo fisicamente calcolare.

Tuttavia, ci sono alcuni comportamenti che possono dare a un’attività un’idea, talvolta anche molto fedele, del successo del loro programma fedeltà.

In primo luogo, bisogna capire quanti dei tuoi clienti fanno parte del tuo programma di fidelizzazione e, quanti invece nuovi clienti si stanno iscrivendo mensilmente.

Il tuo fornitore può ad esempio fornirti analisi su un numero veritiero di clienti, visite, premi e altre utili informazioni della tua campagna.

L’aggiunta di nuovi clienti al tuo programma è sempre importante, ma lo è anche capire se i clienti già iscritti hanno variato o meno il loro comportamento.

Magari il cliente che prima passava da te a prendere il caffè in giornata ora passa due volte, magari proprio perché hai lanciato una nuova campagna di fidelizzazione.

photo-1489001442864-1d60c62e35c8Ci sono quindi dei premi che funzionano molto bene? Ci sono alcuni che invece hanno bisogno di essere rielaborati? Quanti clienti che hanno aperto la tua campagna e-mail hanno poi finito per visitare la tua attività?

Tutte queste sono domande estremamente importanti e fondamentali per monitorare la tua campagna e capire eventuali problemi che si sono andati a creare.

Il programma di fidelizzazione è davvero un ottimo modo per generare valore per i tuoi clienti e per la tua azienda.

Il primo passo è sempre quello di capire i problemi che stai cercando di risolvere e scegliere un corretto fornitore, che può aiutarti a soddisfare tali esigenze.

Assicurati di promuovere il tuo programma di fidelizzazione attraverso la professionalità dei tuoi dipendenti, con premi coinvolgenti e campagne email mirate.

E divertiti con il tuo programma, è un ottimo modo per creare nuove e durature relazioni con i tuoi clienti.

SE IL MIO ARTICOLO TI E’ STATO UTILE TI CHIEDO DI LASCIARMI UN TUO COMMENTO E CONDIVIDERLO.

  • 20
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •