Facebook per la tua attività: la guida completa

Quando ho iniziato a usare Facebook per la prima volta, una decina circa di anni fa, non avrei mai pensato che un giorno potesse diventare così importante per le aziende.

Diciamo che ormai i giorni in cui Facebook esisteva solo come “luogo” di ritrovo, per scambiare due parole con gli amici è passato.

Se usato e sfruttato nel modo corretto, Facebook ha tutto il potenziale per essere un enorme punto di riferimento per il marketing delle piccole imprese.

Tuttavia, il processo di creazione di una pagina potrebbe essere particolarmente difficile, considerando l’enorme mole di informazioni che ci sommergono cercando sul web.

Cosa pubblicare? Quanto spesso? Da dove iniziare?

 In questa mia guida ti aiuterò a semplificare questo processo. Vedremo insieme:

  • Le ricerche da fare prima di cominciare
  • Come creare la pagina Facebook per la tua azienda
  • Come far crescere le tue cerchie e il tuo pubblico
  • Cosa e quando pubblicare su Facebook 
  • Come gestire e monitorare il successo della tua campagna

Potrà sembrarti complesso all’inizio, ma posso assicurarti che una volta applicato tutto questo avrai un quadro completo e, potrai generare enormi profitti da tutto questo.

Quindi partiamo:

1. I tuoi clienti esistente e il pubblico di destinazione

Sapere chi è il tuo cliente ideale ti aiuterà a personalizzare i tuoi contenuti e adattarli in modo corretto.

Conoscere i tuoi clienti

Per sapere su chi puntare, ti consiglio di fare una ricerca di mercato. 

photo-1522205393480-69ac15dafb07Chi sono i tuoi clienti? Qual è la loro età media, sesso, posizione?

Probabilmente hai già cominciato questa ricerca, o addirittura l’hai già completata, ma verifica di averla fatta nel modo migliore, è estremamente importante.

Uno dei più grandi errori che puoi fare è proprio quello di non prenderti abbastanza tempo per valutare la tua clientela.

Creare un cliente ideale

Idealmente, la tua nuova campagna marketing di Facebook porterà nuovi clienti e, si spera diversi nuovi fan.

Proprio come il sapere che i tuoi clienti esistenti ti aiuteranno ad adattare i tuoi prodotti e servizi in base alle loro preferenze/ necessità, creare un cliente tipo, basato su ciò che vorrai ottenere ti aiuterà a creare contenuti mirati che siano coerenti e unificati, una metrica importante.

Quindi fai lavorare immaginazione e vaglia tutte le possibilità che ti si presentano.

2. Crea la pagina Facebook della tua attività

Per iniziare, dovrai cominciare a creare la tua pagina Facebook.

Ecco i passaggi da seguire prima di passare ai dettagli della tua strategia di marketing.

Impostazione della tua pagina

Prima di tutto, devi impostare la tua nuova pagina Facebook,

Se non l’hai già fatto è meglio andare direttamente alla fonte. 

Facebook ha le informazioni su come impostare la pagina facebook della tua attività, tra cui un tutorial video.

photo-1517292987719-0369a794ec0fQuesto passaggio è davvero molto semplice e ti richiederà non più di 15 min per essere configurato al meglio.

Aggiungi le informazioni di base

Stai molto attento a non configurare la tua pagina e lasciare aree vuote e non compilate.

Il passo fondamentale verso una grande strategia di marketing su Facebook per la tua attività, è assicurarsi che la tua pagina Facebook sia la più dettagliata possibile e completa.

Ti consiglio di prestare attenzione a queste sezioni:

  • Compila la sezione “Informazioni”
  • Seleziona anche il tuo dominio univoco (ricorda che può essere modificato solo una volta!)
  • Carica un’immagine del profilo
  • Aggiungi le informazioni essenziali della tua attività (orari di apertura, posizione ecc.)
  • Inserisci una foto di copertina (ti consiglio di utilizzare Canva, se non stai lavorando già con un grafico)
  • Cerca di ottimizzare la tua foto di copertina con un invito all’azione

Bene, a questo punto la tua pagina di Facebook della tua attività è completa e pronta a essere pubblicata.

Il passaggio successivo è la creazione di post funzionali per la tua pagina e, la creazione di una strategia per ottenere parecchi follower.

3. Trova il pubblico alla tua pagina Facebook 

Ora sorge spontaneo chiedersi: Devo prima creare i miei contenuti o trovare un pubblico adatto?

Idealmente, dovrai lavorerai su questo passaggio e sul prossimo in modo simultaneo.

Però ci concentreremo innanzitutto sulla ricerca del tuo pubblico.

Parlane con i tuoi clienti

Questa tattica è abbastanza semplice e intuitiva, ma è molto importante.

Ecco come accertarsi che i tuoi clienti interagiscano subito con la tua nuova pagina Facebook.

Aggiungi i pulsanti “mi piace”

Ti consiglio di aggiungere i pulsanti “mi piace” al tuo sito web aziendale, in questo modo i clienti potranno dare un vero valore aggiunto.

Inserisci la pagina Facebook agli altri tuoi canali social e aggiungila alla tua firma e-mail

Hai già un account Twitter o Linkedin?

Fai sapere a tutti i tuoi follower che hai appena aperto la pagina Facebook e, includi il link alla tua pagina.

Se stai pensando di inviare una newsletter, aggiungi il link della tua pagina Facebook, oppure crea una newsletter apposta per informare i tuoi clienti che hai aperto una pagina Facebook della tua attività.

Fai crescere il tuo pubblico

Per far crescere il tuo pubblico, dovrai sviluppare una forte strategia di contenuto.

photo-1432888622747-4eb9a8efeb07Questo vuol dire pubblicare contenuti di alta qualità, quei contenuti che i tuoi clienti vogliono vedere. 

Sarà la chiave per costruire una solida base.

Promozione con altre attività

Costruire delle relazioni con altre piccole attività locali, può essere un ottimo modo per pubblicizzare la tua pagina Facebook.

Creare una relazione reciproca con un’altra attività locale, entrambi guadagnerete nuova visibilità.

Condividi i post degli altri, menziona l’altro e, prendi in considerazione l’idea di collaborare a un progetto (video, evento in-store o altro).

Chiedi ai tuoi dipendenti di pubblicare sulla tua pagina Facebook

Assicurati che l’account dei tuoi dipendenti sia collegato alla pagina Facebook della tua attività.

Chiedi di aggiungere il loro posto di lavoro e occasionalmente di condividere i migliori contenuti della tua pagina sulla loro timeline.

Usa gli annunci di Facebook 

Se ti interessa il marketing a pagamento, Facebook ti da l’opportunità di inserire la pagina in primo piano, per un pubblico potenziale, utilizzando la promozione a pagamento.

Puoi guardare qui per avere maggiori informazioni su come configurarla.

Potresti anche sospendere la tua promozione a pagamento fino a quando non avrai migliorato il contenuto della tua pagina.

Ma torneremo su questo passaggio più avanti in questa guida.

4. Sviluppa una strategia per i contenuti

Questa è LA parte importante, creare dei contenuti che colpiscano il tuo pubblico, che ti aiutino a ottenere nuovi follower e fargli seguire la tua pagina Facebook, condividere ciò che pubblicherai.

Vediamo allora nel concreto come fare tutto questo:

Contenuto basato sulle immagini

Le immagini regnano sempre sovrane.

Quindi è semplice.

E’ necessario pubblicare immagini.

Ma che tipo di immagini?

Usiamo l’esempio di un bar:

  • Pubblica immagini della preparazione di un nuovo cocktail 
  • Immagini in cui i clienti hanno taggato il tuo business 
  • Immagini del personale al lavoro o delle loro foto simpatiche accompagnate da una breve biografia
  • Foto di eventi all’interno del bar

Contenuti video

I contenuti video vengono suddivisi in due modi: o condividi dei contenuti esterni sulla tua pagina Facebook o crei qualcosa di tuo.

Il nostro bar potrebbe condividere:

  • Tutorial di alcuni professionisti di YouTube su come creare dei cocktail, aggiornamenti ecc.
  • Video clip che mostrano come lo faresti tu
  • Video virali che bene si sposano con il tuo brand

Link a contenuti blog di lunga durata

Se hai un blog, dovresti anche condividere i contenuti su Facebook.

photo-1470290378698-263fa7ca60abQuesto incoraggerà i tuoi clienti a interagire con te in molti modi e quindi a indirizzare il traffico verso il tuo blog.

Il più grande consiglio che posso darti?

Proponi sempre contenuti diversificati e assicurati che la tua scelta sia in linea con il tuo pubblico.

5. Pubblica i tuoi post di Facebook in modo strategico

Ora che hai un’idea dei contenuti vediamo come entrare più nel dettaglio.

Non postare mai a caso, soprattutto quando hai molte indicazioni su come fare e cosa pubblicare.

Quanto spesso pubblicare 

Osservando le strategie dei migliori brand al mondo, è stato riscontrato che la media ottimale è di un post al giorno. 

Considera però che la tua strategia dipenderà non solo dai dati che raccogli, ma anche dal tuo pubblico.

A seconda della tipologia della tua attività infatti, potresti avere maggiore successo pubblicando più volte al giorno, ma non lo saprai mai se non pianifichi in modo strategico e monitori i risultati.

A che ora pubblicare

Non guardare le guide che trovi su internet sugli orari migliori per ogni social.

Devi postare in diversi momenti e iniziare a monitorare quali post ricevono il maggior coinvolgimento (Mi piace, commenti e condivisioni).

È importante tenerlo sempre presente perchè il tuo pubblico varierà sempre dalla media generale.

Quindi testa testa e testa più che puoi, sei solo tu il tuo metro di paragone.

6. Automatizza la pubblicazione 

Se vuoi semplificare i tuoi processi di pubblicazione sui social media, è tempo di utilizzare l’automazione.

Automatizzare il tuo post su Facebook significa che puoi pianificare i tuoi post di Facebook in una sola volta e verranno poi pubblicati in determinati orari durante tutta la settimana, senza che tu debba farlo ogni giorno manualmente.

Qui un articolo che ti aiuterà a decidere qual è il migliore per le tue esigenze.

7. Gli annunci Facebook 

Sembra che gli annunci di Facebook siano un mezzo pubblicitario abbastanza costoso e che un’ottima strategia di marketing su Facebook sia priva del loro utilizzo.

Ci sono infatti tanti altri metodi gratuiti per espandere il tuo pubblico e utilizzare Facebook per far conoscere la tua attività. 

Quindi Il pagamento per la pubblicità su Facebook dovrebbe avere basa priorità nella tua lista.

Tuttavia, se sei comunque interessato a sfruttare questa possibilità è possibile ottenere qualcosa di concreto con un budget abbastanza limitato.

Informati bene sui costi e come generare un riscontro immediato, sul web ci sono diverse guide utili.

8. Traccia le metriche e perfeziona la tua strategia

La tua campagna di marketing su Facebook non può semplicemente essere impostata e poi dimenticata.

photo-1460925895917-afdab827c52fPer ottenere il massimo da una campagna infatti è necessario monitorare costantemente le metriche chiave e determinare cosa funziona e cosa no.

Questo significa capire quali metriche desideri monitorare, ti stai concentrando sull’incremento dei follower? Vuoi che i tuoi post siano maggiormente condivisi? 

Ci sono diversi sistemi per farlo, i migliori sono True Social Metrics, Google Analytics, Buzzsumo e Sumome. quello che sceglierai dipenderà dal tuo budget e dalle tue esigenze.

Abbiamo visto che il processo di creazione di una campagna di marketing di Facebook per la tua attività è abbastanza articolato.

Però, se segui questi passaggi, tieni traccia dei tuoi successi e regoli di conseguenza la tua campagna, avrai una strategia di marketing di Facebook che attirerà i clienti e ti aiuterà a generare una forte presenza sui social media per il tuo brand.

SE QUESTA MIA GUIDA TI E’ STATA DI AIUTO TI CHIEDO DI LASCIARMI UN TUO COMMENTO E DI CONDIVIDERLA

  • 25
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •